CORSI DI ITALIANO IN SARDEGNA

>

Gita in barca

Pelosa: Una delle incredibili spiagge della Sardegna

Pelosa: Una delle incredibili spiagge della Sardegna

Il Porto di Alghero, Sardegna

Il Porto di Alghero, Sardegna

Vista su Capo Caccia, Alghero

Vista su Capo Caccia, Alghero

Vacanze made in Italy

Vacanze made in Italy

Vista di Alghero, Sardegna

Vista di Alghero, Sardegna

Lezione in classe

Lezione in classe

CORSI DI ITALIANO IN ALGHERO SARDEGNA LA TUA SCUOLA D’ITALIANO AD ALGHERO SARDEGNA! Classi poco numerose, metodi di insegnamento semplici ed efficaci, staff entusiasta e qualificato, grande atmosfera e molto divertimento!

IMPARA L'ITALIANO IN SARDEGNA Vivi una nuova esperienza: un corso d'italiano nel miglior mare del mondo, studia italiano ad Alghero e goditi le sue meravigliose spiaggie e il suo centro storico intatto.

I NOSTRI CORSI Puoi scegliere tra:
- Corso Generale
- Corso Combinato 1
- Corso Combinato 2
- Italiano + Storia dell’arte
- Italiano + Sport Acquatici
- Italiano + Tennis
- Italiano + Cucina
- Italiano + Degustazione vini.


Cabras

cabras okCabras è un comune di 9.000 abitanti della provincia di Oristano; sorge nella ragione del Campidano, sulla riva sinistra dello stagno Mari Pontis.

Il territorio è abitato dall’uomo fin dal Neolitico; ne è testimonianza il villaggio di Cuccuru Is Arrius. Risale invece al VIII secolo a. C. la fondazione della città di Tharros, da parte dei fenici.

Il sito di Tharros è oggi visitabile ed è molto affascinante sia per le rovine che offre, che per la sua posizione. È situato infatti nella propaggine sud della Penisola del Sinis, precisamente sull’istmo di Capo San Marco; da qui si gode di una splendida vista sul golfo di Oristano. A Capo San Marco sono presenti due Torri Spagnole.

Le coste di Cabras comprendono al loro interno la Penisola del Sinis e due isolotti disabitati, quello di Mal di Ventre e lo Scoglio del Catalano. Le spiagge del Sinis spiccano per la bellezza delle bianche distese di sabbia; una delle più belle è sicuramente la spiaggia di Is Arutas, considerata una delle spiagge più belle del mondo.

Nel 1997 è stata istituita l’Area Marina Protetta Penisola del Sinis – Isola Mal di Ventre, al fine di tutelare il vasto ambiente marino ancora incontaminato. L’Area Marina Protetta è suddivisa in tre zone a seconda del grado di protezione applicato; l’area maggiormente tutelata è la zona A, comprendente la porzione di mare a nord dell’isola di Mal di Ventre e lo scoglio del Catalano, in cui è consentito l’accesso solo ai ricercatori e agli addetti alla tutela dell’ambiente. Nelle acque dell’Area Protetta è possibile avvistare delfini e praticare le immersioni, sia di superficie che profonde.

Lo stagno di Cabras è noto per la presenza di numerosi uccelli acquatici, tra i quali i fenicotteri rosa.

A Cabras è possibile visitare i resti del Castello di Casa di Regno e il Museo Archeologico Comunale; quest’ultimo custodisce i reperti archeologici trovati a Tharros e in due villaggi prenuragici, accanto ad alcune statue dei famosi Giganti di Mont ‘e Prama, recentemente rinvenuti.

Presso il piccolo borgo di San Giovanni di Sinis si può visitare un’antica chiesa paleocristiana, mentre nel villaggio di San Salvatore è presente un tempio dedicato al culto dell’acqua.

L’evento più sentito che coinvolge tutta la comunità di Cabras è la processione di San Salvatore. È una delle manifestazioni più antiche e suggestive dell’intera Sardegna: centinaia di giovani e adulti, vestiti con il saio bianco e scalzi, portano il simulacro di San Salvatore da Cabras al villaggio del Santo, percorrendo di corsa circa 7 km. Il giorno dopo il rito si ripete in senso inverso. La processione si svolge il primo fine settimana di settembre.

La città di Cabras è conosciuta per essere la maggiore produttrice sarda della tipica bottarga di muggine.

Distanza da Alghero a Cabras: 158 km.
Tempo di percorrenza stimato: 1 ora e 46 minuti circa.

Come arrivare: Alghero – Procedi in direzione sudovest da Via Nuoro verso Via Angelo Roth. Prendi la 2a a destra e imbocca Piazza della Mercede. Prendi la 1a a destra e imbocca Viale Giovanni XXIII. Continua su Via Cagliari. Svolta a destra e imbocca Via Vittorio Emanuele II. Continua su Strada Statale 127bis Settentrionale Sarda/SS127bis. Alla rotonda prendi la 3ª uscita e imbocca Strada Statale 291var della Nurra/SS291var. Continua su Strada Statale 291var della Nurra/SS291var. Prendi l’uscita verso Cagliari. Entra in SS131. Prendi l’uscita verso Oristano Nord/Siamaggiore/Zeddiani. Alla rotonda prendi la 2ª uscita e imbocca Strada Provinciale 131/Strada Statale 292 Nord Occidentale Sarda/SS292. Continua a seguire la Strada Statale 292 Nord Occidentale Sarda/SS292. Alla rotonda prendi la 2ª uscita e imbocca SP1. Svolta leggermente a destra verso Strada Provinciale 3/SP3. Continua su Strada Provinciale 3/SP3. Continua a seguire la SP3. Prosegui dritto su Corso Italia. Alla rotonda prendi la 1ª uscita e imbocca Piazza Martiri. Continua su Via Cagliari. Alla rotonda, prendi la 3ª uscita. Continua su SP6 – Cabras.