CORSI DI ITALIANO IN SARDEGNA

>
Lo Staff

Lo Staff

Pelosa: Una delle incredibili spiagge della Sardegna

Pelosa: Una delle incredibili spiagge della Sardegna

Il Porto di Alghero, Sardegna

Il Porto di Alghero, Sardegna

Vista su Capo Caccia, Alghero

Vista su Capo Caccia, Alghero

Vacanze made in Italy

Vacanze made in Italy

Vista di Alghero, Sardegna

Vista di Alghero, Sardegna

Lezione in classe

Lezione in classe

CORSI DI ITALIANO IN ALGHERO SARDEGNA LA TUA SCUOLA D’ITALIANO AD ALGHERO SARDEGNA! Classi poco numerose, metodi di insegnamento semplici ed efficaci, staff entusiasta e qualificato, grande atmosfera e molto divertimento!

IMPARA L'ITALIANO IN SARDEGNA Vivi una nuova esperienza: un corso d'italiano nel miglior mare del mondo, studia italiano ad Alghero e goditi le sue meravigliose spiaggie e il suo centro storico intatto.

I NOSTRI CORSI Puoi scegliere tra:
- Corso Generale
- Corso Combinato 1
- Corso Combinato 2
- Italiano + Storia dell’arte
- Italiano + Sport Acquatici
- Italiano + Tennis
- Italiano + Cucina
- Italiano + Degustazione vini.


Cagliari

 

cagliari okCagliari (Casteddu ,in sardo [denominazione che deriverebbe dall’identificazione della città con il quartiere fortificato di Castello, costruito durante la dominazione pisana]), capoluogo dell’omonima provincia e della regione Sardegna, è un comune di più di 150.000 abitanti.

Si affaccia sul Golfo degli Angeli, nella costa meridionale della Sardegna. La caratteristica della città, che la rende simile a Roma, è che è costruita su sette colli, zone collinari dove sorgono i quartieri storici, tra i quali quello del Castello; i quartieri sorti dal XIX secolo in poi, sono situati su aree pianeggianti.

Cagliari, centro amministrativo, economico, turistico, culturale storico della Sardegna, ha una storia plurimillenaria: venne infatti fondata già dai Fenici.

Le varie dominazioni esterne hanno contribuito a donare a Cagliari un ricco patrimonio culturale e architettonico.

Importantissima la Necropoli di Tuvixeddu, di età fenicio-punica, la più grande dell’intero Mediterraneo nel suo genere, con più di 1000 tombe scavate; sorge sul colle omonimo e i suoi reperti archeologici sono conservati al Museo Archeologico di Cagliari e al British Museum di Londra.

Molto interessante anche l’Anfiteatro Romano, di età imperiale, e il già citato quartiere fortificato di Castello. L’Anfiteatro è il vero e proprio simbolo della città ed è il più importante tra gli edifici della Sardegna Romana; vi si svolgevano scontri tra gladiatori e tra gladiatori e animali feroci, ma anche spettacoli teatrali.

Tra le architetture religiose a Cagliari, si ricordano la Basilica di San Saturnino, la più antica chiesa della Sardegna di cui si abbia notizia, la Cattedrale di Santa Maria, costruita nel 1200, e soprattutto il Santuario di Nostra Signora di Bonaria. Quest’ultimo è costituito da un piccolo santuario risalente al ’300 e dalla Basilica costruita nel XVIII secolo.

Uno dei luoghi cagliaritani più affascinanti è sicuramente il Colle di Bonaria, dimora della Vergine di Bonaria, patrona della Sardegna; offre delle viste mozzafiato sul mare e verso il Castello. Molto importante è anche il Cimitero Monumentale di Bonaria, considerato uno dei più importanti d’Europa.

Imperdibili le Mura e le Torri Pisane: tra queste, si ricordano la Torre dell’Elefante e la Torre dell’Aquila, opere di fortificazione costruite durante la dominazione pisana. Sempre nel quartiere fortificato di Castello, è possibile ammirare il Bastione di Saint Remy (XIX secolo) e il Palazzo Regio.

Inoltre, sul colle omonimo sorge il Castello di San Michele, uno dei pochi esempi di architettura risalenti al periodo giudicale sopravvissuti fino ad oggi.

Tra i musei e le gallerie, si ricorda il Museo di Bonaria e la Pinacoteca Nazionale; di interesse naturalistico è l’Orto Botanico, polmone verde al centro della città, che raccoglie molte specie di piante tropicali e mediterranee.

Tra i vari parchi presenti in città abbiamo anche il Parco di Monte Claro, il Parco del Colle di San Michele e soprattutto, il Parco Naturale Molentargius-Saline. Quest’ultimo è un’area umida di valore internazionale, istituita nel 1999 con l’obiettivo di tutelarlo come luogo di sosta e nidificazione di vari uccelli acquatici, tra cui imponenti colonie di fenicotteri. Quest’area comprende sia bacini di acqua dolce che salata: tra i primi, lo Stagno del Bellarosa Minore e quello del Perdalonga, mentre tra gli altri ricordiamo le Saline di Stato di Cagliari e lo Stagno di Quartu.

Zona umida protetta è anche lo Stagno di Santa Gilla.

Tra le spiagge di Cagliari, la più importante e più frequentata è la Spiaggia del Poetto, che si estende per circa otto chilometri sul Golfo degli Angeli; molto bella è anche la piccola spiaggia di Calamosca.

Cagliari è famosa anche per la sua squadra di calcio militante in Serie A, il Cagliari Calcio, che gioca allo Stadio Sant’Elia.

Tra i tantissimi eventi che si svolgono nel capoluogo, uno dei più importanti è sicuramente la Festa di Sant’Efisio Martire, evento religioso e culturale che si celebra il primo maggio. Consiste in una processione, con gruppi in costume tradizionale provenienti da tutta la Sardegna, che accompagna il simulacro del Santo fino alla Chiesa di Nora, luogo del martirio, per sciogliere il voto fatto dalla popolazione della città al Santo durante l’epidemia di peste del 1650 circa.I festeggiamenti terminano col rientro a Cagliari del Santo, il 4 maggio.

Sempre ai primi di maggio si svolge la Fiera Campionaria della Sardegna, presso la quale hanno luogo diversi concerti e spettacoli durante i mesi estivi.

Nel mese di luglio si svolge invece la Festa di Nostra Signora di Bonaria con la caratteristica processione a mare; a luglio o settembre abbiamo la Regata Audi MedCup, nel Golfo degli Angeli, alla quale partecipano le migliori imbarcazioni mondiali.

A Cagliari è ricca anche la stagione lirica e del balletto, presso il Teatro Lirico da ottobre a maggio, e quella della prosa, presso il Teatro Massimo da ottobre a aprile. Importante anche il Festarch, festival internazionale di architettura e il Festival European Jazz Expò, che si svolge a novembre presso la Fiera di Cagliari e al quale partecipano i migliori musicisti del mondo; tra questi, Paolo Fresu.

Nel 2009 Cagliari è stata eletta “città più felice d’Italia”.

Distanza da Alghero a Cagliari: 247,3 km.
Tempo di percorrenza stimato: 2 ore e 38 minuti.

Come arrivare: Alghero – Procedi in direzione sudovest da Via Nuoro verso Via Angelo Roth. Prendi la 2a a destra e imbocca Via Mons. Adolfo Ciuchini/Piazza della Mercede. Prendi la 1a a destra e imbocca Viale Giovanni XXIII. Continua su Via Cagliari. Svolta a destra e imbocca Via Vittorio Emanuele II. Continua su Strada Statale 127bis Settentrionale Sarda/SS127bis. Alla rotonda prendi la 3ª uscita e imbocca Strada Statale 291var della Nurra/SS291var. Continua su Strada Statale 291var della Nurra/SS291var. Prendi l’uscita verso Cagliari. Entra in SS131. Entra in SS131. Prendi l’uscita verso Cagliari Centro. Entra in SS131dir. Continua su Asse Mediano di Scorrimento. Prendi l’uscita verso Via dei Valenzani. Continua su Via dei Valenzani. Svolta leggermente a destra per rimanere su Via dei Valenzani. Entra in Via Francesco Ciusa. Continua su Via Ottone Bacaredda – Cagliari.